Cesare Assolari


Nato a Presezzo (Bg) nel novembre del 1950, diplomato, giovanissimo prosegue i suoi studi in lingue estere a Parigi e a Londra, lavorando in hotel prestigiosi. Nel 1973 rientra in Italia per espletare il servizio militare al termine del quale inizia un’esperienza nel settore della moda fino a ricoprire l’incarico di Export manager

Felicemente sposato, ha una figlia. A quarant’anni lascia la carriera intrapresa per ritornare al   settore dell’ho.re.ca. aprendo un pub a Bergamo Alta, il Papageno Pub, dal nome di uno dei personaggi dell’opera mozartiana “Il flauto magico”.

Nel 2000 interrompe l’esperienza di imprenditore per fondare il primo Club Italiano Estimatori Birre Belghe in Italia, ubicato nel castello di Rossino a Calolziocorte, sul lago di Lecco. Nello stesso anno, a Bruxelles, la C.B.B. Confederation Brasseurs Belges, oggi B.B., gli offre la possibilità di collaborare con le loro realtà produttive per lo sviluppo della cultura brassicola belga nel nostro paese. Viene così nominato Cavaliere ad honorem della prestigiosa Confraternita dell’Ordine della Forchetta, la Chevalerie du Fouquet des Brasseurs, nella sala gotica del municipio situato nella famosa Grand’Place a Bruxelles.

In questo nuovo ruolo intraprende viaggi, approfondisce ricerche, allestisce convegni e promuove incontri con il mondo brassicolo belga, occupandosi di birre a fermentazione spontanea – le cosiddette “Gueuzeacide” -, di birre monastiche trappiste e d’abbazia dei diversi ordini religiosi e, più in generale, di tutte le birre tradizionali del Belgio.

Nel 2003 riceve l’incarico di Grand Ambasciatore per l’Italia dal birrificio trappista N.D. d’Orval con il compito di selezionare alcuni locali che diventino “Ambassadeur d’Orval”. Incarico che porta a termine nel 2013, suggellato dalla produzione in serie limitata di una birra Orval con etichetta serigrafata che riporta il suo nome e titolo onorifico. Lo stesso anno riceve la nomina di Cavaliere dei Sossons d’Orvaulx S.D.O.(Cavalieri di Orval) a Florenville. Nel 2010, ritiratosi dalla vita lavorativa, realizza con un gruppo di amici un suo grande sogno: creare un’associazione che riunisca gli appassionati di birre belghe e di piatti Italiani preparati con la birra belga. Nasce così il Belgian Beer Gourmet.  

Nel 2014, dopo una lunga amicizia con i monaci trappisti e i Cavalieri S.D.O., gli viene proposto di creare una Ambasciata Italiana dei Sossons d’Orvaulx in Italia. L’ A.I.S.D.O. – questo il nome dell’associazione senza scopo di lucro – nasce a Bergamo. In seguito a questa nuova attività, Cesare Assolari riceve la nomina di Gran Maestro-Ambasciatore, titolo che ha esercitato con molto piacere fino al 2021.

Tra le altre attività portate avanti in questi anni non si può dimenticare il libro scritto nel 2017 in collaborazione con il Prof. Oliviero Arzuffi, dedicato alla movimentata storia dell’Abbazia Cistercense della stretta osservanza Trappista N.D. d’Orval. Un volume che racconta dello storico legame di Matilde di Toscana, contessa di Canossa, con Orval (di cui è stata fondatrice) e che descrive la storia dell’abbazia attraverso i secoli: dalla sua fondazione agli anni della Rivoluzione francese, dalla ricostruzione all’inizio della produzione birraria, fino ai giorni nostri. 

Recentemente, presso l’Ambasciata del Belgio alla Santa Sede a Roma, Cesare ha ricevuto, con orgoglio l’onorificenza civile belga di Officier de l’Ordre de Leopold, conferita dalla Casa Reale del Belgio. È il più grande riconoscimento belga per gli stranieri. La motivazione è stata la seguente: “per meriti conseguiti in onore del Belgio in qualità di zitologo e scrittore”.